A Roseto l'Estate è Sempre più Blu

L'estate infinita a Roseto Capo Spulico è stata caratterizzata da un unico colore: il blu del suo mare, dalle acque cristalline e dalla bellezza disarmante, dal blu del suo cielo sempre limpido e dal clima invidiabile, e dal blu della sua bandiera, che dopo 13 anni è tornata a sventolare sul lungomare della Città delle Rose. Un riconoscimento, la Bandiera Blu, che ha premiato il percorso virtuoso intrapreso dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Rosanna Mazzia, dalla sua delegata all'Ambiente e alle Politiche Sociali e Scolastiche, Lucia Musumeci, e coadiuvato sinergicamente dai cittadini e dalle associazioni, e che sin da subito ha portato ricadute positive sul tessuto economico e sociale del territorio. 
 
Sotto l'egida del vessillo della Fee, che ogni anno premia le località balneari che si sono distinte per la qualità delle acque di balneazione, per l'attenzione rivolta all'ambiente e per l'efficienza dei servizi ad essi connessi, l'estate 2017 è stata caratterizzata da tantissime iniziative volte a sensibilizzare cittadini ed ospiti - dai più piccini ai diversamente giovani - sull'importanza di questo riconoscimento per Roseto Capo Spulico e sull'impegno comune da mettere in campo per custodirlo. 
 
A partire dal "ritorno a casa" della Bandiera Blu, giunta dal mare e consegnata al primo cittadino dalle mani dei bambini delle scuole rosetane, in un simbolico passaggio di testimone fino all'arrivo in Piazza Azzurra. Da qui il via ad E'stArt 2017, quest'anno inaugurato dagli speaker e dai Dj di Radionorba
Sempre ai più piccoli sono state dedicate numerose attività del progetto ludico-pedagogico di valorizzazione locale "EsploriAmo Roseto". La colonia estiva, che da anni ormai accompagna le estati dei bambini, è stata caratterizzata da tante iniziative dedicate ai "grandi di domani", come gli appuntamenti dedicati alla differenziazione dei rifiuti e alla salvaguardia dell'acqua come bene comune da proteggere e rispettare. 
 
Altro importante progetto che a caratterizzato la bella stagione rosetana è senza dubbio "Estate Sicura", che ha visto un'equipe di bagnini di salvataggio e di animatori ambientali impegnati in attività di sicurezza in mare sulle spiagge libere e di sensibilizzazione e informazione per una corretta fruizione del mare. 
 
Sempre in quest'ottica si è svolto l'incontro-dibattito sull'"Inquinamento marino e tutela della salute dei bagnanti", insieme agli esperti del settore, e ai rappresentanti del mondo delle istituzioni e delle associazioni, degli esponenti dell'Arpacal, della Società Nazionale Salvamento e della Capitaneria di Porto. Occasione di confronto, dunque, ma anche di scambio di idee con gli ospiti, nel segno di una volontà di crescita comune e sinergica del territorio. In questa importante giornata si è dato il via ad un'altra grande campagna di salvaguardia ambientale: lungo tutto il litorale rosetano, l'amministrazione comunale, per contrastare il triste fenomeno dell'abbandono di cicche di sigaretta sulla spiaggia - dannose per l'ambiente e per la fauna marina - ha distribuito migliaia di cenerine riutilizzabili ai bagnanti, dando così un segnale forte di attenzione all'ambiente e ricevendo in cambio il plauso e la collaborazione a mantenere la spiaggia e il mare più pulito.
 
Infine, per festeggiare degnamente questo ambito premio insieme ai tantissimi "rosetani d'adozione", il grande evento del Blue Summer Fest, il concerto più atteso dell'estate con la musica e l'energia di Alessio Bernabei e i Gemelli DiVersi a far ballare le migliaia di persone che per l'occasione hanno affollato il lungomare di Roseto Capo Spulico. Insomma, è stata un'estate infinita, un'estate fantastica, un'estate sempre più blu... 
e-max.it: your social media marketing partner

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.